PSICOFARMACI PERCHE’

Gli  psicofarmaci sono utili non solo a chi li produce ed a chi li vende, ma ben dosati , ben scelti, presi con convinzione, anche a noi. Il guru  dell’istituto di ricerca  M. Negri, il prof Garattini, mette sempre all’erta dal prendere i farmaci, e cita il rapporto costo/beneficio.  Cioè sappiamo che ogni farmaco ha delle controindicazioni  e dei costi in termini di integrità del nostro corpo, ma se i benefici che se ne ricavano sono nettamente a favore perchè combattono una nostra malattia, allungandoci la vita, e/o  migliorando la qualità della stessa, allora il gioco vale la candela, come si suol dire. Si pensi alla chemio, ma anche alla usatissima aspirina che anche essa crea danni.

Nel caso degli psicofarmaci è coinvolta la qualità della vita in particolare, nostra che soffriamo di ansia e di depressione, e quella dei nosti parenti che vivono accanto a noi. Come ripetutamente detto, la nostra associazione che opera da oltre  12 anni, può testimoniare attraverso i suoi associati, e le molte persone che sono entrate ed uscite da essa nel tempo: la cura farmacologica si è dimostrata  la più efficace, le leggende di dipendenza e quanto altro, insussistenti, il rapporto costi – benefici nettamente favorevole.