1confusiefeliciConfusi e Felici

Dal regi­sta di Nes­su­no mi può giu­di­ca­re e Viva l’Italia, Mas­si­mi­lia­no Bru­no, una nuo­va e diver­ten­te com­me­dia: Con­fu­si e feli­ci. Pro­ta­go­ni­sta Clau­dio Bisio, che tor­na al cine­ma dopo il suc­ces­so di Ben­ve­nu­to Pre­si­den­te!
Anche gli psi­ca­na­li­sti pos­so­no cade­re in depres­sio­ne! Lo sa bene Mar­cel­lo (Clau­dio Bisio), psi­ca­na­li­sta cial­tro­ne e cini­co, che un gior­no deci­de di chiu­der­si in casa e mol­la­re tut­to.  Que­sto gesto “estre­mo” non vie­ne accol­to bene da Sil­via (Anna Fogliet­ta), segre­ta­ria di Mar­cel­lo, che deci­de di radu­na­re i suoi pazien­ti per cer­ca­re, tut­ti insie­me, di far­lo usci­re dal­la cri­si.

Un’ idea bel­lis­si­ma se non fos­se che, ad aiu­ta­re Sil­via, ci saran­no uno spac­cia­to­re affet­to da attac­chi di pani­co, Naza­re­no (Mar­co Gial­li­ni), un qua­ran­ten­ne mam­mo­me cro­ni­co, Pasqua­le (Mas­si­mi­lia­no Bru­no), una nin­fo­ma­ne deci­sa­men­te inva­den­te, Vita­lia­na (Pao­la Minac­cio­ni), una cop­pia in cri­si ses­sua­le, Enri­co e Bet­ta (Pie­tro Ser­mon­ti e Cate­ri­na Guz­zan­ti) e Miche­lan­ge­lo, tele­cro­ni­sta in cri­si per il tra­di­men­to del­la moglie. Stram­pa­la­ti ma affet­tuo­si e diver­ten­ti, i pazien­ti di Mar­cel­lo cer­che­ran­no in ogni modo di tirar­gli su il mora­le riu­scen­do a far­lo apri­re alla vita per diven­ta­re una per­so­na miglio­re.