Venerdì 17 novembre l’associazione “un porto per noi” ha tenuto una serata informativa dal tema “ansia e depressione: parliamone”.

La sera­ta, che rien­tra nell’ambito del pro­get­to rete cit­tà sane è sta­ta pro­mos­sa e ospi­ta­ta dal comu­ne di Pala­di­na.

Duran­te la sera­ta i volon­ta­ri dell’associazione Gaia Pel­le­gri­ni, Katia Pon­ti e Rena­to Giup­po­ni, insie­me alla psi­co­te­ra­peu­ta Patri­zia Ami­ci han­no spie­ga­to che cosa sono i distur­bi dell’umore.

Si è par­la­to a lun­go dell’importanza di cono­sce­re il pro­ble­ma, supe­ra­re i pre­giu­di­zi e con­di­vi­de­re le dif­fi­col­tà con per­so­ne che abbia­no vis­su­to lo stes­so pro­ble­ma per­ché esso pos­sa diven­ta­re spe­ran­za comu­ne.

Da qui nasce l’importanza dei grup­pi di auto-mutuo-aiu­to che l’associazione “un por­to per noi” pro­po­ne con suc­ces­so da anni come via uni­ca o in affian­ca­men­to alle psi­co­te­ra­pie e alle tera­pie far­ma­co­lo­gi­che per affron­ta­re i distur­bi di ansia e depres­sio­ne.

La sera­ta rete cit­tà sane è sta­ta mol­to impor­tan­te per­ché ha per­mes­so di met­te­re a con­fron­to la real­tà e i ser­vi­zi del­la nostra asso­cia­zio­ne di volon­ta­ria­to con le pro­ble­ma­ti­che del ter­ri­to­rio e le atti­vi­tà che il comu­ne di Pala­di­na offre ai cit­ta­di­ni.