Faro un porto per noi

Invi­si­bi­le ma pre­sen­te.
E’ la ‘stan­chez­za men­ta­le’ la peg­gio­re che esi­sta.

La stan­chez­za men­ta­le è una con­di­zio­ne mol­to comu­ne a cau­sa dei rit­mi stres­san­ti cui sia­mo sot­to­po­sti gior­no dopo gior­no. Sia­mo nati nell’epoca in cui i distur­bi lega­ti alla psi­che sem­bra­no esse­re i più dila­gan­ti oltre che allar­man­ti; non sono distur­bi sem­pli­ci da indi­vi­dua­re.

Donna pensieri 300x200 1

Spes­so si cre­de che una sana sber­la sul­la guan­cia o una soli­da stri­glia­ta pos­sa­no aiu­ta­re una per­so­na emo­ti­va­men­te e men­tal­men­te insta­bi­le a riac­qui­si­re il con­trol­lo.

Nul­la di più erra­to. Atteg­gia­men­ti del gene­re fini­sco­no per sor­ti­re un effet­to con­tra­rio; il sog­get­to infat­ti ten­de­rà a pren­der­se­la con se stes­so, a sen­tir­si inca­pa­ce di rea­gi­re. Pren­de­re que­sti distur­bi sot­to­gam­ba può por­ta­re a con­se­guen­ze ter­ri­bi­li. Occor­re fare mol­ta atten­zio­ne.

E’ pur vero che attri­bui­re trop­po facil­men­te que­sto tipo di distur­bo a sog­get­ti che sem­pli­ce­men­te stan­no viven­do un perio­do stres­san­te è altret­tan­to dele­te­rio. Si rischia di far cre­de­re loro di ave­re un serio pro­ble­ma, quan­do inve­ce sono sem­pli­ce­men­te mol­to stres­sa­ti.

sunset 3250419 960 720 300x200 1

Come riconoscere quando la ‘stanchezza mentale’ diventa patologia?

Quan­do il nostro cer­vel­lo è sot­to­po­sto ad un ecces­si­vo cari­co di stress, per lun­ghi perio­di, suben­tra una stan­chez­za men­ta­le tale da debi­li­ta­re anche nel fisi­co.

Tra le cau­se sca­te­nan­ti si è soli­ti indi­car­ne alcu­ne:

  • stress
  • inson­nia
  • ansia
  • depres­sio­ne.

Indi­vi­dua­re il pro­ble­ma è abba­stan­za com­ples­so, ma sof­fer­mar­si su alcu­ne con­di­zio­ni fisi­che che dal­la stan­chez­za men­ta­le deri­va­no, può esse­re un cam­pa­nel­lo d’allarme, sen­za dub­bio da coglie­re per rivol­ger­si poi agli spe­cia­li­sti oppor­tu­ni.

  • bat­ti­to car­dia­co acce­le­ra­to
  • emi­cra­nia
  • ecces­si­va irri­ta­bi­li­tà
  • cram­pi addo­mi­na­li
  • dolo­ri musco­la­ri
  • diar­rea

Il nostro cor­po infat­ti – in casi di for­te stan­chez­za men­ta­le – cer­ca di inviar­ci dei segna­li per poter cor­re­re ai ripa­ri. Impa­ra­re ad ascol­ta­re il pro­prio cor­po sem­bra esse­re la solu­zio­ne idea­le di fron­te a que­sto tipo di distur­bo.

Donna piange 300x200 1

Cosa fare per combattere la stanchezza mentale?

  • fare atti­vi­tà fisi­ca
  • con­ce­der­si duran­te la gior­na­ta momen­ti di relax
  • ridur­re il con­su­mo di caf­fei­na
  • ascol­ta­re musi­ca rilas­san­te
  • dedi­car­si alla cura del pro­prio cor­po
  • con­ce­der­si dei pic­co­li pre­mi duran­te la gior­na­ta

Esi­ste una stan­chez­za dell’intelligenza astrat­ta, che è la più spa­ven­to­sa del­le stan­chez­ze. Non pesa come la stan­chez­za del cor­po, né inquie­ta come la stan­chez­za del­la cono­scen­za emo­ti­va. È un peso del­la coscien­za del mon­do, un non poter respi­ra­re con l’anima.
(Fer­nan­do Pes­soa)

Dal­la sem­pli­ce stan­chez­za men­ta­le va distin­ta la stan­chez­za emo­ti­va, anco­ra più peri­co­lo­sa e debi­li­tan­te per il sog­get­to che ne è affet­to. E’ un tipo di stan­chez­za anco­ra più tota­liz­zan­te. Non si trat­ta di sem­pli­ce stress dovu­to al tran tran del­la vita. È piut­to­sto una stan­chez­za che si pre­sen­ta quan­do il sog­get­to è sot­to­po­sto ad un ecces­si­vo cari­co emo­ti­vo che lo schiac­cia e lo immo­bi­liz­za.

dimenticare 300x150 1

Appa­ren­te­men­te potreb­be sem­bra­re una per­so­na feli­ce, per­ché men­tal­men­te è anco­ra abba­stan­za luci­da, tan­to da ingan­na­re se stes­sa e gli altri, ma emo­ti­va­men­te si tro­va a dover fare costan­te­men­te i con­ti con quel­la per­so­na o situa­zio­ne che la stan­no facen­do sof­fri­re.

  • Impa­ra­re a sfo­gar­si, con un paren­te, un ami­co o nei casi più seri con uno spe­cia­li­sta, può esse­re un modo effi­ca­ce per alleg­ge­ri­re il cari­co emo­ti­vo che si por­ta die­tro e addos­so.
  • Anche in que­sto caso un sano e rego­la­re eser­ci­zio fisi­co aiu­ta a libe­ra­re la men­te dai pen­sie­ri nega­ti­vi.
  • Il rime­dio più effi­ca­ce è però un atto di estre­mo corag­gio: ALLONTANARE SITUAZIONI E PERSONE CAUSA DI STRESS.

Stan­co, stan­co di nien­te, stan­co di tut­to, stan­co del peso del mon­do che non ave­va scel­to di sop­por­ta­re.
(F. Scott Fitz­ge­rald)